Un po’ di ossigeno per la calda estate dell’Edilizia Scolastica

04.08.2017
La Conferenza Unificata ha espresso ieri parere favorevole ai criteri di riparto delle risorse assegnate alle Province e Città Metropolitane per il finanziamento di interventi di edilizia scolastica compresi nella programmazione triennale e riferite alle annualità 2017-2020.
Al Veneto sono stati assegnati 20 milioni di Euro, su uno stanziamento complessivo di 321 milioni.
Il riparto, che sarà ufficializzato in un decreto del Ministro dell’istruzione, premia la capacità progettuale della Provincia di Treviso destinataria di 11.640.000 Euro sui 20 milioni assegnati.
La Provincia di Treviso aveva già nel 2015 presentato una serie di progetti per il finanziamento, utilmente inseriti in graduatoria ma non finanziati.
Lo scorso anno ha ottenuto il finanziamento e realizzato indagini diagnostiche dei solai delle scuole per un totale di 37 edifici all’esito delle quali gli uffici della Provincia hanno predisposto le proposte progettuali degli interventi conseguenti, approvati con decreto del Presidente il 25 gennaio e trasmessi al Ministero.
Tale capacità progettuale si è tradotta nella presentazione di progetti, con le caratteristiche richieste dal Ministero, per complessivi 27.449.045,00 Euro, pari all'85% del totale delle richieste delle altre Province e CM del Veneto.
Il finanziamento assegnato dunque riguarda:
- Euro 2.000.000,00 per il progetto di adeguamento e ampliamento dell'Istituto ISISS “D. Sartor” di Castelfranco Veneto, già presentato nel 2015 e relativo agli interventi inseriti nel piano triennale finanziabile con mutui BEI; tale intervento di ampliamento era rientrato nella graduatoria ammessa a finanziamento dalla Regione Veneto, approvata con deliberazione della Giunta Regione Veneto del 21/04/2015 di approvazione del Piano Triennale del Fabbisogno 2015-2017;
- Euro 9.640.000,00 per il finanziamento parziale dei progetti di manutenzione straordinaria presentati nel mese di gennaio.
Lo schema di decreto ministeriale da atto che restano da finanziare per la Provincia di Treviso progetti di intervento per Euro 17.735.684,00, ritenuti conformi con le direttive ministeriali, non finanziabili al momento per carenza di risorse ma che potrebbero rientrare nel riparto del prossimo anno.
L’aggiudicazione dei lavori dovrà avvenire entro 18 mesi palla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del decreto ministeriale di riparto, che avverrà nelle prossime settimane.
“Seppure risorse ancora insufficienti per finanziare tutti gli interventi urgenti – afferma il Presidente STEFANO MARCON – si tratta di un importante obiettivo raggiunto dalla Provincia di Treviso, che ha visto riconosciuta, a livello nazionale, la propria capacità di programmazione e progettazione.
” Mi preme evidenziare – aggiunge Marcon – il mio grazie alla struttura tecnica dell’Ente che ha ben operato con grande impegno; il nostro lavoro adesso continua sia per rispettare i tempi e realizzare gli interventi sia per ottenere il finanziamento della restante parte degli interventi già progettati” (allegata tabella progetti presentati)


Treviso 4 agosto 2017

Questo sito utilizza cookie. Per saperne di più o per fare scelte specifiche sull'uso dei cookie clicca su "Voglio essere informato". Per esprimere il tuo consenso clicca su "Accetto". Se ignori questo banner, scorrendo la pagina o proseguendo nella navigazione, acconsentirai comunque all'uso dei cookie.